• IL RUOLO DELL'ARCHITETTO

    Se la scelta di un architetto è la scelta di una giurisdizione riconosciuta dalla legge, un rapporto di fiducia tra il cliente e l'architetto è fondamentale per il successo del progetto. Il ruolo dell'architetto è in primo luogo di ascoltare; a partire dalle esigenze, dai gusti, dal modo di vivere, architetto aiuta il cliente a definire il progetto : distribuzione delle funzioni, e delle stanze, l'organizzazione degli spazi interni, aspetto estetico ... L'architetto non vende né un modello, né una pianta tipo, perché fare un progetto non significa imporre uno stile di vita standard. L'architetto organizza lo spazio a seconda dei gusti e delle esigenze e si confronta con una serie di vincoli per offrire una maggiore personalizzazione. L'architetto assicura che la costruzione sarà "responsabile", che l'inserimento nel territorio sarà armonioso. E garantisce di minimizzare l'impatto degli edifici sull'ambiente, preservando la densità del suo intorno. Il professionista privilegerà l'uso di materiali locali a basso impatto ambientale. L'architetto ha un approccio di eco-efficienza che assicura la riduzione del consumo energetico e buone prestazioni termiche. Un design "bioclimatica" assicura d'inverno la comodità e l'estate stagionale eccessivo evitando.
  • LA PROFESSIONE DELL' ARCHITETTO

    L'esercizio della professione e l'uso del titolo di architetto sono soggetti a un regolamento. Non é possibile esercitare e utilizzare il titolo d'architetto senza essere assicurato e iscritto all'albo regionale dell' Ordine degli Architetti.. Gli incarichi affidati all'architetto sono oggetto di un contratto scritto, che indica chiaramente gli obblighi reciproci del cliente e del professionista.. Tale contratto è un obbligo imposto dal codice di deontologia professionale . L'architetto deve essere assicurato per coprire tutti gli atti che coinvolgono la responsabilità professionale, cioè per : coprire le responsabilità professionali ed eventuali danni causati .
  • QUANDO E' OBBLIGATORIO L'INTERVENTO DELL'ARCHITETTO

    Per le persone che desiderano costruire o ristrutturare una proprietà per se stessi, l'architetto è obbligatorio se la superficie della costruzione (uso diverso da quello agricolo) superi 170 m2. Per le società proprietarie di un bene, l'intervento dell'architetto é obbligatorio per qualsiasi tipo di progetto per il quale sia necessario depositare un permesso di costruire, sia che si tratti della costruzione di una casa, della trasformazione o dell'ampliamento di un edificio, di una struttura professionale, o di un' attività commerciale.